10 Sintomi Scomodi che Sperimenterai Quando Inizi ad Attivare Merkaba

Merkaba talvolta scrive anche che Merkabah sia il veicolo di luce divina usato dai maestri ascesi che li collegano a quelli dei regni superiori. È qualcosa che dobbiamo attivare attraverso un processo di evoluzione della coscienza per raggiungere mondi di dimensione superiore.

La tua Merkaba è sempre connessa alla fonte. Per attivare la tua Merkaba, devi programmarla attraverso la meditazione. Con la respirazione, l’esercizio fisico e l’abitudine, la tua Merkaba inizierà a girare quando sei pronto. Tuttavia, prima di provare ad attivare Merkaba, dovresti essere consapevole dei seguenti sintomi spiacevoli.

Scopri 10 sintomi spiacevoli che sperimenterai quando inizi ad attivare Merkaba:

1. Ti senti separato dal resto del mondo.

Sei disconnesso dalla realtà come la conosci. Niente ha senso e tutti si sentono così lontani. Passerà, ma è insopportabile, per non dire altro.

2. Stai avendo problemi a dormire di cui hai bisogno.

Non riesci a dormire correttamente. O ottieni troppo o troppo poco. L’insonnia segue spesso all’attivazione della Merkaba.

3. Ti senti più connesso al tuo essere interiore.

Senti una profonda connessione con il tuo io interiore, ma il tuo sé esteriore si sta deteriorando. Impari tante cose nuove. Può essere travolgente.

4. Senti che il tuo corpo non ha peso.

Ti senti come se stessi attraversando la vita come qualcun altro. Il tuo corpo non è più pesante o non appesantisce. Sei leggero come l’aria.

Suggerito: 7 Segni che Indicano che Hai un Dono Spirituale

5. Provi emozioni in rapido cambiamento.

Le tue emozioni cambiano senza che qualcosa le inneschi. Un minuto, stai bene e il prossimo, sei arrabbiato. Questo è qualcosa su cui dovrai lavorare per controllare.

6. I tuoi pensieri diventano più invadenti.

Tutto ciò che accade nella tua testa diventa estremamente intenso. I tuoi pensieri sono più focalizzati sulla spinta e, per alcuni, è difficile da gestire. Non lasciarti abbattere.

7. Hai sogni intensi quando dormi.

Quando dormi, hai sogni vividi. Questi sogni sono messaggi inviati dalla Sorgente. Devi capire cosa significa ognuno.

8. Diventi più sensibile alle cose intorno a te.

Tutto ha iniziato a influenzarti seriamente. Le emozioni degli altri e le cose negative in questo mondo possono essere troppo. A seconda della persona, potrebbe crearti o distruggerti.

9. Pensi che nulla possa alleviare.

Aspiri ad essere più connesso con la Sorgente e lavori in questa direzione. Tuttavia, nulla di ciò che fai sembrerà bruciare la fiamma di questa aspirazione. Hai così tanto da imparare.

Suggerito: Che cos’è Merkaba – Il Potere Spirituale del Nostro Corpo di Luce

10. Non sai più chi sei veramente.

Non sai chi sei fuori. Sebbene tu ti sia connesso con il tuo io interiore di qualche leva, il tuo esterno non lo riflette ancora completamente. Questo fa sentire una persona completamente persa.

Dopo aver accettato le cose sopra elencate, quindi e solo allora, puoi iniziare a provare ad attivare la tua Merkaba. L’attivazione della Merkaba apre tutte le porte alla proiezione astrale e questo è qualcosa di cui dobbiamo assicurarci di essere pronti.

Fonte: https://www.fiumesilente.com/forums/condividiamo/10-sintomi-scomodi-che-sperimenterai-quando-inizi-ad-attivare-merkaba

IL CIBO SIA LA MIA MEDICINA —
Gli Alimenti e le Ricette per nutrire il microbiota e curarsi mangiando
di Stefano Montanari, Antonietta Gatti, Alessandra Borelli, Isabella Massamba

Il Cibo sia la mia Medicina —

Gli Alimenti e le Ricette per nutrire il microbiota e curarsi mangiando

di Stefano Montanari, Antonietta Gatti, Alessandra Borelli, Isabella Massamba

A differenza della stragrande maggioranza dei libri dove si tratta di dieta alimentare promettendo miracoli, in quest’opera gli autori… raccontano i fatti. Più gli esseri viventi diventano complicati, più i singoli individui si differenziano.

Basti considerare i gusti personali, le allergie e la capacità più o meno vistosa d’ingrassare o di restare magri.

L’Homo sapiens, nella sua infinita diversità "sostengono gli autori" è onnivoro e trova le sostanze necessarie al suo sostentamento in una varietà di alimenti.

Ognuno di noi, a seconda delle caratteristiche (legate anche all’etnia, alla cultura, all’età e a tante contingenze), delle capacità e delle mancanze di capacità del proprio organismo utilizza di preferenza una certa composizione alimentare.

Suddiviso in 5 parti, di cui una con ricette e relative foto, il libro descrive in modo semplice ed efficace:

  • le funzioni dell’organismo;
  • il ruolo centrale del microbiota;
  • le esigenze di carburante del nostro corpo;
  • come soddisfarne le esigenze.

Estratto dal libro

Il cibo che mangiamo non solo nutre le nostre cellule ma determina che tipo di microorganismi saranno in grado di crescere all’interno del nostro intestino.

Ogni volta che scegliamo un cibo per noi, dovremmo aver presente che lo stesso cibo, nel bene e nel male, arriverà anche ai batteri intestinali, quando non saranno proprio loro a richiedercelo. Insomma, quando ci sediamo a tavola abbiamo sempre dei commensali invisibili ma esigenti a farci compagnia!

Una dieta bilanciata può essere di grande aiuto nel momento in cui le diverse specie di batteri vivono in un sistema di controllo e bilanciamento reciproco.

...

I commenti sono chiusi.